/

Si diploma in pianoforte nel 1997 con Andrea Ivaldi per proseguire gli studi classici frequentando il corso annuale dell’Accademia Musicale Pescarese sotto la guida del M° Bruno Mezzena. Nel 2000 consegue con lode la Laurea in Chimica presso l’Università degli Studi di Sassari. In seguito si dedica allo studio dell’improvvisazione e della composizione conseguendo il diploma di Jazz sotto la guida di Furio di Castri e il diploma in composizione con il massimo dei voti sotto la guida di Riccardo Dapelo.  Approfondisce lo studio del pianoforte Jazz con Roberto Cipelli presso i corsi estivi di Nuoro Jazz dove riceve una borsa di studio come miglior allievo di pianoforte grazie alla quale si esibirà nella rassegna di concerti Nuoro Jazz 2001 e Time in Jazz 2001. Successivamente si perfeziona frequentando i corsi di Siena Jazz con Riccardo Zegna, Bruno Tommaso, Pietro Tonolo. Ha frequentato masterclass con R. Towner, E. Rava, U. Caine, J.C. Cholet.


Ha inoltre studiato dal 2001 al 2004 Musica Elettronica con M.C. de Amicis presso il Conservatorio di Sassari e direzione di coro partecipando dal 2003 ad oggi a numerosi masterclass con con G. Acciai, P. Scattolin, K. Suttner, A. Sanna, G. Mazzucato, W. Marzilli, D. Tabbia, M. Marchetti. Sotto la guida di G. Acciai ha approfondito le tematiche riguardanti la metodologia didattica Goitre e i sistemi di solmizzazione antica e moderna.



Ha frequentato per tre anni dal 2006 al 2009 il corso triennale di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Musicale Pescarese dedicato al repertorio pianistico del ‘900 con il M° Bruno Mezzena. Dal 2001 al 2008 fa parte del progetto etno-jazz “Pater Mediterraneo” in qualità di pianista, arrangiatore e compositore con il quale si è esibito in importanti rassegne come “EMMAS- Ethnic Meeting of Music and Arts in Sardinia”, Summer Festival (San Teodoro), suona nell’ambito della stagione teatrale del Theatre Saint-Michel a Bruxelles e partecipa alla realizzazione dei lavori discografici “Patermediterraneo” (2002) e “Terre di Confine”(2006). Nel settembre 2003 una giuria di giornalisti ed esperti del settore ha conferito al Pater Mediterraneo il premio “Maria Carta” come vincitore della sezione "Elaborazione della Tradizione".


Dal 2001 al 2007 guida varie formazioni a proprio nome tra le quali il Luca Sirigu Trio, con questa formazione ha vinto il concorso Sant’Anna Arresi Jazz 2003 avendo cosi la possibilità di esibirsi nella serata di apertura del festival 2004, trasmessa su RAI Radio3 Suite.

Parallelamente all’attività di pianista jazz affianca quella di compositore, sue composizioni sono state apprezzate in importanti festival come “Spaziomusica”. Nel 2004 è stato rappresentato lo spettacolo multimediale “Cycle B-Z” per ensamble di chitarre e percussioni prodotto dalla Cooperativa Teatro e/o Musica di Sassari. È stato due volte finalista al concorso internazionale di composizione “Scrivere in Jazz”, nel 2004 con il brano “Vitius” e nel 2006 con “Cala Luna”. Ha recentemente composto l’Opera “il Piccolo Principe” su testo di Sandro Cappelletto per orchestra di Scuola Media ad Indirizzo Musicale, Coro di voci bianche e solisti che è stata rappresentata in prima esecuzione a Sassari nel 2013.


Dal 2003 al 2009 ha svolto attività di Maestro preparatore e sostituto, pianista ed organista del “Coro Polifonico Turritano” presso il quale si è occupato anche dei corsi di alfabetizzazione musicale. Nel 2007 ha fondato e assunto la direzione artistica del Coro Polifonico "Roberto Goitre" di Muros; nel 2009 assume la direzione della Corale "Luigi Canepa" di Sassari.

Con la Corale Canepa ha partecipato come Maestro del Coro alle Stagioni Lirica 2009-2012 dell’Ente Concerti de Carolis nelle opere Macbeth di G. Verdi, Lucia di Lammermoor di G. Donizetti e Barbiere di Siviglia di G. Rossini, l’Elisir d’Amore di G. Donizetti e Le Nozze di Figaro di W.A. Mozart.

Ha collaborato con l’Orchestra Jazz della Sardegna con la Compagnia Teatro Sassari e più volte con la Cooperativa Teatro e/o Musica in qualità di pianista, tastierista, compositore e arrangiatore.


Svolge inoltre un’intensa attività didattica: ha insegnato pianoforte e solfeggio presso la scuola “Costantino Nivola” di Orani, le scuole Civiche di Macomer, Olbia e Ischelios. È docente presso la scuola “Anni Verdi” di Sassari presso il quale si occupa dei corsi tradizionali di pianoforte, solfeggio, composizione e dei corsi di tastiere per bambini per i quali ha curato l’elaborazione di un apposito metodo. Dal 2004 al 2008 è stato docente di “Elementi di pianoforte ad orientamento jazz” presso il Conservatorio di Sassari. Attualmente è docente di Pianoforte presso l’Istituto Comprensivo n°2 di Alghero.